Eccellenza al giro di boa

Il campionato di Eccellenza giunge domenica al giro di boa. Si disputano, infatti, le gare valide per la 17esima ed ultima giornata di andata del massimo campionato regionale.

La capolista Castelnuovo rende visita alla sempre più traballante RC Angolana. la formazione di Città Sant’Angelo, infatti, occupa la penultima posizione in classifica con appena 9 punti, ed è una della formazioni fortemente indiziate per la retrocessione nel campionato di Promozione.

Il Lanciano insegue con 8 punti di ritardo, ed al “Biondi” ospita la Bacigalupo VM, una delle formazioni che si sta meglio comportando in questo torneo, nonostante le “pesanti” partenze, come quelle di Mangiacasale e Cernaz.

Sfida play off quella del “Vallese” tra l’Alba Adriatica, terza in classifica, e il Capistrello, momentaneamente fuori dal discorso barrages, ma che coltiva dall’inizio del campionato fondate ambizioni in tal senso.

La V. Cupello, in piena zona play out, aspetta l’Angizia Luco, che si trova invece, in piena zona play off.

L’ambiziosa Torrese si misura con l’Acqua & Sapone, con la squadra di Montesilvano, attualmente, in una zona di classifica abbastanza tranquilla.

Sul neutro di Raiano i Nerostellati aspettano il Penne di Iodice.

Sambuceto – Spoltore è la sfida tra due formazioni che vogliono e che devono rilanciare le loro, fino ad ora sopite, ambizioni play off.

Il Delfino FP ospita il Pontevomano, con la formazione di Capitanio, il quale non siederà in panchina come il suo omologo Bonati, entrambi squalificati dal Giudice sportivo per un turno dopo le rispettive espulsioni rimediate domenica scorsa, in netta ripresa dopo l’avvio disastroso.

Chi sembra non avere ancora molto da chiedere a questo campionato, almeno in caso di miracoli, sembra essere il Paterno, che in settimana ha visto mister Scatena sostituito da Di Corcia. La formazione nerazzurra è chiamata ad affrontare il Nereto, a sua volta non proprio brillantissimo in questo girone di andata.