Coppa Italia Eccellenza: Bonati sogna la rimonta.

Si disputeranno domani primo settembre le gare di ritorno valevoli per il passaggio del primo turno della Coppa Italia di Eccellenza. Dopo la presentazione de Il Delfino FP avvenuta in pompa magna ieri presso “Via delle Caserme” a Pescara, il “conductor” Bonati cercherà una grandissima rimonta contro la Torrese, che all’andata ha battuto con un sonante 3 – 1 , risultato che sarebbe potuto essere nel punteggio più largo, Il sempre più “suo” Delfino F.P. La squadra portuale quest’anno non potrà contare sull’estro e sulla fantasia di Ligocky, l’italo – polacco che nei due campionati precedenti ha tolte non poche volte le castagne dal fuoco al pimpante tecnico pescarese, sempre pieno di nuove idee e di iniziative. Basteranno quest’anno per salvarsi? Al campo la parola. La Torrese, dal canto suo, non potrà contare su mister Cristofori in panchina, il quale non potrà né allenare i suoi ragazzi né sedere in panca fino ad ottobre.

La rimonta la cercherà anche il Capistrello sul campo dell’Angizia Luco. All’andata i rovetani furono sorpresi per 1 – 0 dai marsicani.

Il Paterno di mister Scatena, dopo la sconfitta interna per 3 – 1 subita la scorsa settimana dai Nerostellati, vorrà dimostrare di non essere la squadra giovane e inesperta che qualcuno ha cominciato già a dipingere. Ecco che il team di Di Gregorio proverà a mettere in difficoltà la formazione di Pratola Peligna.

Il retourn match di Alba, tra i locali e il Nereto, dopo l’ 1 – 1 dell’andata, è assolutamente aperto a qualsiasi scenario.

Aperta è anche la gara che si disputerà allo “Speziale”, tra l’Acqua & Sapone e il Penne, con la formazione vestina, che quest’anno festeggia il suo centenario, vittoriosa all’andata per 1 – 0.

Il Pontevomano, che all’andata ha sorpreso la corazzata Castelnuovo con un sorprendente 2 – 1, cercherà un passaggio del turno che avrebbe del clamoroso.

Il Sambuceto, dopo essere stato fermato nella gara d’andata per 2 – 2 da una ottima Bacigalupo – Vasto Marina, si recherà nella tana dei vastesi, compagine molto agguerrita.

La R.C. Angolana ospita lo Spoltore, dopo che all’andata furono gli azulgrana a prevalare per 2 – 1.

Completa il quadro Lanciano – Cupello, con i frentani che potranno ripartire con il 2 – 0 con il quale si imposero a Cupello 7 giorni fa.