Pescara: i Carabinieri arrestano due ragazze per droga

Nel corso della giornata di ieri, nell’ambito di un più ampio e mirato servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, i Carabinieri della Compagnia di Pescara hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, due ragazze, originarie rispettivamente del pescarese e del chietino, entrambe dimoranti in un appartamento ubicato in questo centro.

Nel dettaglio, i Carabinieri della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia cittadina, a seguito di mirata manovra info-investigativa, hanno proceduto alla perquisizione domiciliare dell’abitazione rinvenendo complessivi 512 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” e 93 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, oltre al materiale vario atto al confezionamento e bilancini elettronici di precisione.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, debitamente repertato, assunto in carico e custodito presso il reparto procedente per i successivi accertamenti.

Al termine delle formalità di rito, le arrestate, su diposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono state ristrette presso la medesima abitazione in regime di arresti domiciliari.