Pescara – Empoli 1 – 1: finisce pari e patta all’Adriatico

Al termine di una partita godibile per lunghi tratti, sebbene priva di grandi emozioni, il Pescara e l’Empoli pareggiano per 1 – 1 allo stadio “Adriatico”. Un punto che forse che non serve a nessuna delle due formazioni dal momento che il Pescara rimane a metà strada tra i play out e i play off e l’Empoli ancora riesce a rientrare nel discorso barrages.

Avvio di gare caratterizzato da diversi rovesciamenti di fronte, ma sono gli ospiti a trovare l’illusorio vantaggio al 18′: Balkovec calcia da fuori area e batte Fiorillo. L’arbitro annulla perchè Bandinelli ostacolava la visuale del portiere. Si va negli spogliatoi con il risultato di 0 – 0.

Al 64′ arriva il vantaggio toscano grazie ad un gran mancino a giro di Ciciretti. Il Pescara si getta generosamente in avanti, ed al 75′ Maniero viene atterrato in area sugli sviluppi di un corner: calcio di rigore che lo stesso Maniero trasforma. Finisce così senza vincitori nè vinti, e con entrambe le squadre che devono continuare ad inseguire i rispettivi obbiettivi.

Pescara-Empoli 1-1
 
RETI: 64′ Ciciretti ; 76′ Maniero rig.
 
Pescara (4-4-2): Fiorillo, Balzano, Drudi, Scognamiglio, Crecco, Zappa (71′ Pucciarelli), Busellato (92′ Melegoni), Kastanos (71′ Clemenza), Memushaj, Galano, Maniero (84′ Bojinov). All. Legrottaglie.
 
Empoli (4-3-3): Brignoli, Pinna (84′ Gazzola), Sierralta, Romagnoli, Balkovec, Bandinelli (70′ Henderson), Stulac (84′ Frattesi), Zurkowski, Bajrami, Moreo (60’ Mancuso), Tutino (60′ Ciciretti). All. Marino.
 
Arbitro: Giovanni Ayroldi di Molfetta
 
Ammoniti. 33’ Zurkowsi (E); 38’ Drudi (P); 69’ Balzano (P); 
 
Espulsi: 92’ Branduani (E) dalla panchina