Chievo – Pescara 1-0: incubo di mezza estate!

Un Pescara remissivo, e salito al “Bentegodi” senza piglio, perde di misura contro un Chievo che non ha sicuramente incantato, ma che ha meritato in pieno il successo, per la maggiore mole di gioco prodotta e per la maggiori occasioni avute specie nel prima tempo. Pescara praticamente mai pervenuto dalle parti del portiere veneto. La vittoria per 1 – 0 è arrivata all’88’ grazie a Garritano che è riuscito a penetrare nella linea Maginot di Sottil. Risultato che permette ai clivensi di accedere ai play off e al Pescara di vivere un incubo di mezza estate. Attualmente la squadra del “maitre a penser” Sebastiani, dovrebbe disputare il play out per evitare la retrocessione contro il Perugia, oltretutto da peggiore classificata, agli umbri, infatti, basterebbero due pari nella doppia sfida, ma, c’è un ma. Se, infatti, come pare sia possibile, il Collegio di Garanzia del Coni il prossimo 6 agosto dovesse restituire almeno uno dei due punti di penalizzazione inflitti in precedenza al Trapani, per il Pescara non ci sarebbero più speranze, sarebbe serie C diretta con l’incubo che si materializzerebbe. In caso contrario, il Pescara, di fatto retrocesso sul campo, avrebbe l’ultima possibilità di evitare un’umiliante retrocessione passando per la non poco insidiosa coda dei play out; forse la catastrofe si può evitare, ma attualmente la strada sempre essere tutta in salita. Continua quindi il calvario dell’agonizzante delfino: giovedì 6 agosto andrà in scena quella che tutti si augurano non sia l’ultima puntata di un film horror.

Chievo Verona-Pescara 1-0

Rete: 88′ Garritano

Chievo Verona (4-3-3): Semper; Dickmann, Leverbe, Rigione, Renzetti; Segre (80′ Zuelli), Obi (86′ Esposito), Garritano; Ceter (68′ Di Noia), Djorjevic, Vignato (86′ Morsay). All. Aglietti.

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Zappa, Bettella, Drudi, Del Grosso (70′ Scognamiglio); Memushaj (83′ Bruno), Palmiero (60′ Kastanos), Crecco; Busellato, Maniero (83′ Borrelli), Galano. All. Sottil.

Arbitro: sig. Sacchi di Macerata

Ammoniti: 10′ Memushaj (P), 32′ Palmiero (P), 35′ Vignato (C