Pescara – Cosenza 0 – 0: pareggio amaro per il Delfino

Finisce 0 – 0 l’ultima gara di questo travagliato 2020 per i colori del Delfino, che allo stadio “Adriatico” non va oltre il risultato ad occhiali contro una diretta concorrente per la salvezza, il Cosenza di Occhiuzzi, peggior attacco della cadetteria. La formazione di Breda non riesce a sfruttare la superiorità numerica avuta sin dalla fine del primo tempo, quando Bittante è stato mandato anzitempo negli spogliatoi dopo una doppia ammonizione rimediata nel giro di un solo minuto. La squadra calabrese è riuscita a contenere le folate offensive dei padroni di casa, che sono andati vicino al vantaggio nel minuti finali, ma l’imprecisione di Nzita e la sfortunata traversa colpita da Guth in pieno recupero, con un terzo tempo che sembrava vincente, hanno deciso diversamente. La formazione abruzzese rimane sempre impelagata nei bassifondi della classifica ed aspetta rinforzi nell’imminente mercato di gennaio.

PESCARA – COSENZA 0 – 0: TABELLINO DEL MATCH

PESCARA: Fiorillo; Scognamiglio, Bocchetti (56′ Balzano), Guth; Bellanova, Omeonga (51′ Valdifiori ), Memushaj (76′ Vokic), Maistro (56′ Busellato), Jaroszynski (76′ Nzita); Galano, Ceter.

A disposizione: Alastra, Bocic, Blanuta, Crecco, Ventola, Riccardi, Leandro Fernandes.

Allenatore: Breda.

COSENZA: Falcone; Tiritiello, Idda, Legittimo; Corsi (80′ Bouah), Kone, Sciaudone (80′ Petrucci), Bittante; Bahlouli; Carretta (46′ Vera), Báez (69′ Sacko).

A disposizione: Saracco, Petre, Ba, Borrelli, Bruccini, Gliozzi, Ingrosso, Sueva.

Allenatore: Occhiuzzi.

AMMONITI: Maistro, Balzano; Carretta, Bittante, Corsi,

ESPULSo: Bittante