Riparte l’Eccellenza: bene Chieti e l’Aquila

Dopo le polemiche che di certo non sono mancate, dovuto al format a sette squadre con il quale si è deciso di riprendere il campionato di Eccellenza in Abruzzo, sospeso a causa della pandemia, il massimo campionato regionale è ripartito, con degli scontri molto interessanti. Su tutti sicuramente ha spiccato quello tra il Chieti e il Lanciano, dove in un derby molto sentito, dal sapore di altra categoria e di lontani ricordi, i neroverdi hanno rifilato un pesante 5 – 1 ai frentani, parsi in deciso ritardo di forma. Apre le danze per gli uomini di Lucarelli al 9′ Fabrizi, mentre al 41′ Galli raddoppia. Nel secondo tempo al 27′ Imperatrice per i frentani cerca di rimettere in corsa gli ospiti, ma al 33′ st Galli sigla la sua personale doppietta che vale il 3 – 1. Dopo due minuti Rodia cala il poker e al novantesimo Spadafora serve il pokerissimo ai lancianesi. Inizio con il botto per i neroverdi, che si confermano come una candidata alla vittoria finale. Inizio decisamente negativo per i frentani, che avranno tutto il mini tornero per riprendere quota.

Inizia bene anche l’Aquila, che senza fatica piega Il Delfino Flacco Porto con un secco 2 – 0, con la formazione pescarese scesa nel Capoluogo di Regione per cercare di non prenderle e di portare a casa un punticino. La linea Maginot messa in campo dallo scaltro Bonati però resiste fino al 37′, quando Miccichè dal dischetto porta meritatamente in vantaggio i suoi, che avevano esercitato un netto possesso palla ed avevano costruito già delle importanti occasioni in precedenza. Lo stesso bomber al 27′ del secondo tempo segna il raddoppio. La formazione rossoblu potrebbe rendere il punteggio ancora più rotondo, ma un po’ di sfortuna e di imprecisione non lo permettono. Buona la prima per gli aquilani. Bonati e i suoi rimandano la loro voglia di continuare a stupire, ammesso che abbiano davvero stupito qualcuno, a data da destinarsi.

L’unico pareggio di giornata è quello del “Del dei Marsi”, con l’Avezzano che impatta per 1 – 1 contro la R.C. Angolana. Ospiti in vantaggio al 43′ con Casati nella prima frazione, pareggio marsicano griffato al 38′ del st da una autorete di Mucciante.

Ha osservato il turno di riposo il Capistrello.