Il ritorno del Chieti in serie D. Capistrello – Chieti 0-3

 Il Chieti supera a domicilio il Capistrello per tre reti a zero, vince il campionato di Eccellenza Abruzzo e ritorna in serie D con un turno di anticipo dopo un anno di sofferenza. Una vittoria costruita sin dalle prime gare. La gara inizia con il Capistrello proteso in attacco mettendo in difficoltà il Chieti, al 8’ i marsicani usufruiscono di un calcio di rigore per fallo del portiere teatino Forti su De Roccis.  Ci prova Franchi a battere il rigore ma l’estremo difensore Forti rimedia respingendo la max punizione. Il Chieti non demorde e passa in vantaggio con l’ottimo Fabrizi. Al 22’ Ancora una possibilità per il Capistrello per andare in gol sul secondo calcio di rigore decretato per fallo di Lucarini su Di Girolamo.  Il calcio di rigore s’infrange sulla traversa. I neroverdi non demordono prendono le redini della gara e si portano sul 2-0, rete scaturita sugli sviluppi di un calcio d’angolo che Franchi devia nella propria rete. La prima parte della gara finisce con il Chieti proteso in avanti. Nella ripresa parte bene il Chieti al 67′ Puglielli conquista palla a centrocampo si incunea sulla fascia destra e lancia Mariani che dall’altezza della bandierina fa partire un assist al centro dell’area per l’accorrente Rodia che di destro spinge la palla in area per il tre a zero per i teatini. Il match prosegue con le due squadre che non si risparmiano sul piano agonistico. Al termine della gara come di consueto si sono aperte le danze per i festeggiamenti e la meritata promozione e ritorno nel calcio che conta. Nell’ultima gara il Chieti ospita La Renato Curi , Il Capistrello sarà di scena nel derby contro l’Avezzano.

Così in campo:

CAPISTRELLO: Fanti, Rozzi, Lombardo (15′ Antonini), Panecassio (75′ Silvestri), Fantauzzi, Fantozzi (46′ Norcia), De Roccis (55′ Cirelli), D’Eramo, Di Girolamo (61′ Fulvi), De Meis, Franchi. In panca: Loto, Salustri, Di Renzo, Giordani. Coach: Paolo Giordani

CHIETI: Forti, Consorte (55′ Di Renzo), Pietrantonio, Corticchia (66′ Donatangelo), Lucarino, Aquilanti (71′ De Fabritiis), Puglielli, Mariani, Fabrizi (72′ Ikramellah), Farindolini, Rodia (66′ Galli). In panca: Russo, Siragusa, Mastrilli, Spadafora. Coach: Alessandro Lucarelli

Arbitro: Cravotta della sezione di Città di Castello

Reti: 14′ Fabrizi, 25′ autorete  Franchi, 67′ Rodia

 Ammoniti: Forti, Cirelli.