Pescara: eseguiti due provvedimenti Autorità Giudiziaria.

Nella giornata di ieri, personale della Squadra Mobile, ha eseguito un’ordinanza del Tribunale di Sorveglianza di Pescara, nei confronti di G.F., cittadino italiano. Il predetto dovrà espiare la pena di anni 1 e mesi 8 di reclusione, in quanto riconosciuto colpevole e condannato per cumulo di pene per reati commessi a Pescara, Teramo e Perugia tra il 2012 e 2017. Come disposto dall’Autorità Giudiziaria, il predetto è stato sottoposto alla detenzione domiciliare.

Nella stessa giornata, il medesimo ufficio, ha eseguito un’altra ordinanza del Tribunale di Sorveglianza di Pescara, nei confronti di G.A., cittadino italiano. Lo stesso deve espiare la pena di anni 3 e mesi 8 di detenzione domiciliare per un cumulo di pene, per reati commessi nel 2012.