La Polizia di Stato scopre base logistica per confezionamento stupefacenti, sequestrati oltre 4 kg marijuana

Nel pomeriggio di ieri una pattuglia della Squadra Volante, in occasione dei controlli finalizzati a verificare l’osservanza delle misure anti-Covid,nel transitare lungo la locale via Cesano,hanno notato 2 uomini all’interno di un’autovettura dinanzi ad un palazzo in uso ATER. I due, già noti alle forze dell’ordine, al sopraggiungere della Volante si sono allontanati repentinamente e poiché privi di mascherina per la prevenzione COVID sono stati sottoposti a controllo. Gli operatori, avvicinatisi al portone condominiale, percepivano un forte odore di sostanza stupefacente. Controllati i locali, infatti,  gli agenti hanno rinvenuto, nelle cantine, un involucro di cellophane trasparente contenente 14 grammi di marijuana ed un tritaerba, attrezzo comunemente utilizzato dagli spacciatori per tritare la marijuana e procedere al suo confezionamento. Proseguendo i controlli nello stabile,con l’ausilio di una unità cinofila, sono state altresì rinvenute alcune foglie di marijuana nell’ascensore e sul pianerottolo del sesto piano e seguendo ulteriori tracce di sostanza stupefacente gli agenti sono giunti fino ai locali sottotetto del sesto piano, ove, in una stanza sono stati trovati due bustoni contenenti sostanza stupefacente di tipo marijuana dal peso di 4kg. La Squadra Volante ha proceduto quindi a sequestrare oltre 4 kg di marjuana a carico di ignoti. Seguiranno ulteriori accertamenti investigativi a cura della Squadra Mobile